Alcolismo.

Alcolismo

Quando la parte del fegato che detossifica l’alcol etilico (quello che si beve) viene ostacolata, si è a rischio di alcolismo. Gli altri agenti che contribuiscono all’alcolismo solo il berillio e l’ergot (alcaloide della segale cornuta) ma forse ne esistono altri. Continua la lettura di Alcolismo.

Interpretare “sfizi” di mangiare certi alimenti.

Interpretare “sfizi” di mangiare certi alimenti.

Trasmesse dalla monaca Innocenza

Un certo desiderio di mangiare dolce o salato è sempre la necessità del corpo umano di una precisa sostanza o elemento chimico. Per questo è bene a saper interpretare esattamente lo “sfizio”. Se desideri mangiare cioccolato significa la mancanza di magnesio che si trova nelle noci, semi, legumi, frutta.

Il desiderio del mangiare dolce, lo sfizio che rappresenta la mancanza di:

Cromo, che si trova nei : broccoli, uva, formaggio, fagioli, pollo, fegato di vitello.

Carbone dalla frutta fresca.

Fosforo, dalla carne di pollo, vitello, fegato, uova, pesce, latte, noci, legumi, cereali.

Tryptophan  trovabile nel formaggio, carne di agnello, tacchino, fegato, spinaci, patate, uva secca.

Se desideri il pane o pane biscotto, lo sfizio che rappresenta, mancanza del’azoto che si trova nel pesce, carne, fagioli, noci.

Se hai appetito di grassi, fritto, patatine fritte:  manca il calcio che si trova nella cipolla, broccoli, legumi, sesamo, formaggio, senape.

Il desiderio del caffè o tè è la mancanza di:

Fosforo che si trova nella carne di pollo, vitello, fegato, pesce, uova, latticini, noci, legumi, cereali.

Zolfo, del giallo del uovo peperoni rossi, aglio, cipolla.

Sale, trovabile nel pesce, carne di pollo, frutti di mare, verdure, ciliegie amari.

Se hai necessità di alcol o comprese calmanti, mancano:

Le proteine, dalla carne di pollo, maiale, noci, latticini, frutti di mare.

Calcio, cipolla, broccoli, legumi, sesamo, formaggio, senape.

Potassio, delle olive nere, banane, patate, spinaci, verdure amare.

 

Se hai necessità del ghiaccio, ti manca il ferro. Risorse naturali di ferro: carne di pollo, frutti di mare, verdure, ciliegie nere.

Il desiderio di mangiare cibo fritto, è per la mancanza di carbonio che si trova nella frutta fresca. Necessità di bevande gassate, non è altro che la mancanza di calcio, trovabile nella: cipolla, broccoli, legumi, sesamo, formaggio, senape.

Il bisogno di sale, è la mancanza di cloruri che gli puoi prendere dal: pesce, latte di capra, sale di mare. Desiderio di mangiare acidulo: mancanza di magnesio che si trova nelle noci, semi, legumi, frutta.

Hai sete, manca l’acqua. Si devono bere 0.430 kg. di acqua per 10 kg. di peso corporeo, al giorno. Se preferisci consumare i cibi solidi nel posto dei liquidi hai bisogno d’acqua. Succede perché il tuo corpo è disidratato da un lungo periodo di tempo. Devi bere di più per arrivare alla normalità.

Se desideri bere freddo, manca il manganese che lo trovi nelle noccioline, noci, arachidi, ananas, ribes nero.

Se hai desideri nel periodo premestruale, manca lo zinco, trovabile in: carne rossa, frutti di mare, radici, insalate, legumi con le foglie.

Se hai sempre fame, se non hai parassiti, mancano: silice, trovabile in noci e semini.

Tirosina (C9H10NQ3), dalla vitamina C, arance, verdure, legumi, frutta rosa.

Trypthopan trovabile nel formaggio, carne di agnello, tacchino, fegato, spinaci, patate, uva secca.

Se manca l’appetito mancano: vitamina B1: dai fagioli, noci, semini, fegato.

Vitamina B3: dal tonno, carne di vitello, pollo, legumi, semini.

Cloruri che gli puoi prendere dal: pesce, latte di capra, sale di mare.

Se vuoi fumare ti mancano: silicio, trovabile nelle noci e semini.

Tirosina: dalla vitamina C, arance, verdure, legumi, frutta rosa.

 

Pulizia dei reni.

Pulizia dei reni.

reni

Secondo la dott. Clark Hulda la cura disintossicante, risolutiva in caso di malattie, inizia con la cura antiparassitaria, poi la pulizia dei reni, la pulizia del colon e finalmente pulizia del fegato. Nel primo anno si farà ogni 6 mesi, e il mantenimento antiparassitario, ogni settimana, con la pulizia del fegato almeno 2 volte al anno. Poi basterebbe 1 volta al anno, se non sono malattie croniche. La pulizia dei reni aiuta a dissolvere calcoli renali anche in poche settimane.

Dopo tutte le mie ricerche e cure fate, sono arrivata alla conclusione che è la cura più appropriata per avere uno stato di salute buono! Ho messo la tabella per facilitare l’assunzione dei prodotti, nel corso della giornata. Stampata e attaccata sul frigo, ci ricorda che dobbiamo fare.

Ho paragonato la sua cura  disintossicante, alla pulizia del medio dove abitiamo. Il nostro corpo è la nostra casa. Se stiamo per, esempio nella casa per 40 anni senza pulirla, come sarà?

Immaginativi i nostri organi interni quanti depositi hanno accumulato, che gli impedisce di svolgere il loro perfetto lavoro. Una volta pulito, basta una dieta giusta, positività, contatto con la natura e la vita sarà stupenda!

Le infezioni al tratto urinario, tra cui la vescica, i reni e le infezioni all’uretra, sono più semplici da risolvere che da scoprire. Iniziate bevendo circa due litri d’acqua al giorno. Seguite la ricetta alle erbe per la pulizia dei reni. Questo dissolverà i piccoli cristalli dove i batteri si nascondono e si moltiplicano.

PULIZIA DEI RENI

PERIODO DI TEMPO TISANA Dì RADICI DÌ ORTENSIA,REGINA DEI PRATI,RADICE DÌ ALTEA,(O ALLA SCELTA DEL FITOTERAPISTA) TISANA DÌ PREZZEMOLO CAPSULE DÌ ZENZERO(MENTRE SI MANGIA) 3 VOLTE AL GG.300 mg, o in polvere con acqua tiepida CAPSULE UVA URSINA VITAMINA B6250mg o vitamina B totale CAPSULE OSSIDO Dì MAGNESIO 300mg, o cloruro di magnesio
1 SETTIMANA UNA TAZZA (250-500 mi) AL GIORNO, IN VARIE DOSE, PER TUTTA LA GIORNATA 111 MATTINA 1 PRANZO 1 CENA   2 A COLAZIONE1  A CENA 1 AL GIORNO 1 AL GIORNO
2 1 111 1 C. 2 C. 1 1
3 1 111 1C. 2 C. 1 1
4 1 111 1C. 1C. 1 1
5 1 111 1C. 1C. 1 1
6 1 111 1C. 1C. 1 1

Pulizia dei reni

1/2 tazza di radice di ortensia essiccata 1/2 tazza di radice di Regina dei prati 1/2 tazza di radice di altea, o coda cavallina, gambi di ciliegio, barba di mais, verga d’oro..la scelta e vasta, consultate erborista di fiducia.

Mazzetti di prezzemolo fresco.

Capsule di zenzero Capsule di uva ursina.

Concentrato di ciliegia nera, 250 grammi Vitamina B6, 250 mg. o vitamina B totale.

Tavolette di ossido di magnesio, 300 mg. o cloruro di magnesio.

Misurate 1/4 di tazza di ogni radice e mettetele a mollo insieme in 10 tazze il acqua fredda del rubinetto, usando un contenitore non di metallo ed un coperchio non di metallo. Dopo quattro ore (oppure il giorno dopo) aggiungete 225 g. di concentrato di ciliegia nera, riscaldate fino ad ebollizione e lasciate a quella temperatura per 20 minuti. Bevetene 1/4 di tazza appena sarà sufficientemente freddo. Versalo il resto attraverso un colino di bambù in un barattolo da mezzo litro sterile di vetro e in vari contenitori da freezer. Lasciate il barattolo di vetro in frigorifero. Si può fare anche senza concentrato di ciliege.

Bollite il prezzemolo fresco, dopo averlo risciacquato, in un litro d’acqua per 5 minuti. Bevetene 1/4 di tazza quando sarà sufficientemente freddo. Raffreddatene un mezzo litro e surgelatene un altro mezzo litro. Gettate via il prezzemolo.

Dose: ogni mattina, versate 3/4 di tazza del composto di radici e 1/2 tazza di acqua al prezzemolo, riempiendo una tazza grande. Bevete questo composto in varie dosi durante tutta la giornata. Conservatelo in luogo fresco. Per risultati migliori è raccomandato di preparare la tisana fresca con erbe fresche.

Dovete fare la pulizia dei reni per sei settimane per ottenere buoni risultati, più a lungo per i problemi gravi.

Prendete anche:

Capsule di zenzero: una ad ogni pasto (3 al giorno)

Capsule di uva ursina: una a colazione e due a cena

Vitamina B6 (250 mg.): una al giorno o B totale.

Ossido di magnesio (300 mg.): una al giorno o cloruro di magnesio, una tazzina al giorno.

Prendete questi integratori proprio prima del pasto per evitare di ruttare.

Alcuni avvertimenti su questa ricetta: questo tè alle erbe, come il prezzemolo può andare a male facilmente. Si può congelare nei bicchieri di plastica e mettere uno, ogni volta che si prepara la tisana.

Quando ordinate le erbe, state attenti!  Queste radici devono avere un profumo forte. Se quelle che acquistate hanno un profumo appena percettibile, significa che hanno perso i loro ingredienti attivi, andate a rifornirvi da un’altra parte. Le radici fresche sono migliori.

radice ortensia

Secondo la dottoressa Hulda Clark. 

Cura antiparassitaria Hulda Clark.

nematodi dei pesciCura antiparassitaria Hulda Clark. Guardate questo filmato: http://youtu.be/0RQ4-Q7V5PM parassiti nel uomo

IL  MODO RAPIDO.

PER QUELLI CHE NON SONO A CASA DÌ GIORNO, SI PUÒ’ FARE LA CURA PER 14 GIORNI.

LA MATTINA SI PRENDONO: 2 CUCCHIAINI DI TINTURA DILUITI IN 1/4 BICCHIERE CON ACQUA, CHE SI BEVE ENTRO 15 MINUTI, DOPO 5 MINUTI 7 CAPSULE D’ASSENZIO (da 200-300 mg.) E DOPO ALTRI 5 MINUTI 9 CAPSULE DI CHIODI DI GAROFANO( da 500 mg.). O SE QUALCUNO E’SENSIBILE ALLO STOMACO, SI POSSONO DIVIDERE IN 3, DOPO LA COLAZIONE SI PRENDONO 3, DOPO IL PRANZO 3 E DOPO LA CENA 3.

LONTANO 2 ORE DAI PASTI SI DEVE PRENDERE ORNITINA (PRIMA DI ANDARE A LETTO) ED ARGININA( ALLE 10, LONTANO PASTI 1 ORA E DOPO MEDICINALI 2 ORE), PER TUTTO IL PERIODO DELLA CURA, PER AIUTARE IL FEGATO A ELIMINARE L’AZOTO PRODOTTO, PER LA MORTE DEI PARASSITI.
Continua la lettura di Cura antiparassitaria Hulda Clark.

Pulizia del fegato.

Pulizia del fegato.

Il fegato è pieno di tubi (i tubi biliari) che consegnano la bile ad un tubo più largo (il tubo biliare comune-coledoco). La vescica biliare è attaccata al dotto biliare comune e funge da magazzino di riserva. Quando si mangiano dei grassi o delle proteine la vescica biliare si svuoterà dopo circa venti minuti e la bile immagazzinata in essa terminerà il suo viaggio alla fine del dotto biliare nell’intestino Continua la lettura di Pulizia del fegato.