Il bicarbonato di sodio e i reni.

Il bicarbonato di sodio e i reni.

Studio

Bicarbonato di sodio-una dose giornaliera di bicarbonato di sodio, già utilizzati per la cottura, la pulizia, indigestione acida, scottature solari, e altro ancora,  in alcuni pazienti con malattia renale cronica (IRC), riportrallenta il declino della funzione renale a uno studio prossimo nella Gazzetta della Società Americana di Nefrologia (JASN). “Questa strategia semplice ed economico migliora anche lo stato nutrizionale dei pazienti ‘, e ha il potenziale di tradurre in rilievo economico, qualità della vita, e dei benefici sui risultati clinici,” commenta Magdi Yaqoob, MD (Royal London Hospital).

bicarbonato di sodio e la funzionalità renale
bicarbonato di sodio e i reni

Lo studio ha incluso 134 pazienti con insufficienza renale cronica e livelli bassi di bicarbonato, anche chiamata acidosi metabolica. Un gruppo ha ricevuto una piccola dose giornaliera di bicarbonato di sodio sotto forma di compresse, oltre alle loro cure tradizionali. Per questo gruppo, il tasso di declino della funzione renale era notevolmente ridotto, circa due terzi più lento rispetto ai pazienti. “In effetti, nei pazienti che assumono bicarbonato di sodio, il tasso di declino della funzione renale era simile al normale declino relativo all’età”, dice Yaqoob.

Rapida progressione della malattia renale è verificato in soli nove per cento dei pazienti trattati con bicarbonato di sodio, contro il 45 per cento dell’altro gruppo. I pazienti trattati con bicarbonato di sodio sono stati anche meno probabilità di sviluppare stadio terminale della malattia renale (ESRD) che richiedono dialisi.

I pazienti trattati con bicarbonato di sodio ha avuto anche un miglioramento in diverse misure di nutrizione. Anche se i loro livelli di sodio è andato in su, questo non ha comportato alcun problema con aumento della pressione sanguigna.

Bassi livelli di bicarbonato sono comuni nei pazienti con insufficienza renale cronica e può portare a una vasta gamma di altri problemi. “Questo è il primo studio randomizzato e controllato nel suo genere”, dice Yaqoob. “Un rimedio semplice come il bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio), se usato in modo appropriato, può essere molto efficace”.

I ricercatori fanno notare alcuni importanti limiti del loro studio, non c’era gruppo placebo ed i ricercatori erano a conoscenza di quali pazienti erano in trattamento con bicarbonato di sodio. “I nostri risultati avrà bisogno di convalida in uno studio multicentrico”, dice Yaqoob.

Fonte: American Society of Nephrology

http://www.news-medical.net/news/20100927/25/Italian.aspx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *