Tutti gli articoli di Adriana

Motto Schietta, decisa, amorevole e presente al bisogno! Mi presento Era una domenica di primavera, molto nevosa, il sette marzo di mille novecento cinquanta quattro. La signora Elisabeta, aveva le doglie della nascita, e dopo il pranzo, la ricoverarono nell'ospedale della cita, dove suo marito fu mandato dall'Accademia militare, a prestare servizio nella caserma,locale. Lui in attesa scriveva sul un quaderno:” dai, dai, signora…un maschio, dai, dai signora che bel maschio..e cosi finché si fecero le 12 di notte. Al sesto cucù del orologio, veni fuori, finalmente, il suo primo genito, Adriana, che stava dormendo, e non voleva venire fuori. Per farla piangere hanno dovuto pizzicarla. Dato che non era un maschio, suo padre Adrian la chiamò, Adriana! Da quel momento il suo più grande amore fu sua figlia! Dopo 2 anni arrivo anche il maschietto, che segui la carriera militare come suo padre. Adriana si laureo in ingegneria meccanica, specialità saldatura, ma la vita la porto sulle terre di un altro paese, che subito divento il suo. Quando suo padre, per un banale sbalzo di pressione, rimane paralizzato, inizio a leggere i libri di medicina allopatica per aiutarlo..ma non fu sufficiente. Lui se ne andò, a sessanta quattro anni, con il suo dolce sorriso e un cuore senza confini! Adriana, essendo lontana, non riuscì a dare un ultimo bacio al suo grande Papa, che non le rifiuto nulla in tutta la sua vita! Il senso di colpa la segui per tanti anni, finché capi che non era cosi. Quando sua madre era molto malata e i medici non riuscivano a capire, il perché, lei si messe a studiare: per tutte le notti la medicina allopatica, usando enciclopedia medica, libri di medicina, fitoterapia, riflessologia.. e .tutto quello che trovava. Cosi riuscì ad aiutarla, capendo la causa dei suoi mali e andando ai giusti specialisti. Dopo il ricoverò in ospedale, fatto per la sua insistenza, ad un medico di guardia, gli fecero la ricostruzione del coledoco, perché in seguito al’indagine endoscopica, hanno provocato una pancreatite acuta emorragica. Si ricovero con la madre per 40 giorni, ed ebbe la fortuna di avere un grande chirurgo, dott. Mazzitelli Riccardo, che vive per il suo mestiere e ha salvato e salva migliaia di vite! Pian, piano la necessità si trasformo in hobby, e frattempo la possibilità di avere più informazioni arrivo con l’acceso a internet. Mamma Elisabeta fece 16 interventi di chirurgia nella sua vita, e fu operata anche alla testa di un grosso meningioma. La sua cirrosi epatica (virus A, virus B, virus C. genotipo 1 B) entro nell'ibernazione permanente e per la prima volta nella sua vita, le caviglie non si gonfiano più! Cosi ai suoi ottant'anni compiuti, il cinque giugno del 2013, la trovano in uno stato di salute migliore! Adesso tutto è molto chiaro, e il mio enorme piacere è: essere utile a chi ha bisogno, e a chi chiede aiuto, nel capire perché sta male, con l'esperienza e le conoscenze raccolte nei anni! A trenta tre anni per una diagnosi sbagliata, e un anestesia locale, che non potevo fare, essendo portatrice sana di favismo (scoperto da poco) ebbi l’esperienza della morte clinica, che contribuì a capire il mio tragitto in questa vita. Il mio cuore piange quando vede la sofferenza... Con tutto il mio amore ai miei lettori! Imprese memorabili La mia morte clinica e la natura

Dopo la pulizia del fegato.

DOPO LA PULIZIA DEL FEGATO I RISULTATI CHE VI POTETE ASPETTARE

Dopo la pulizia del fegato, durate le ore della mattina (e forse del pomeriggio) successive al lavaggio avvertirete numerosi movimenti intestinali liquidi che inizialmente consisteranno di calcoli biliari mescolati a residui di cibo e poi solo di calcoli misti ad acqua. La maggior parte dei calcoli è di colore verde pisello e galleggia nel water in quanto contiene componenti biliari. I calcoli presentano diverse tonalità di verde e possono essere di colore vivace o lucidi come pietre preziose. Solo la bile secreta dal fegato può conferire questo colore verde. Continua la lettura di Dopo la pulizia del fegato.

Perché la depurazione del fegato.

Perché la depurazione del fegato.

La depurazione del fegato e della cistifellea contribuisce allo stato di salute e al benessere dell’individuo. Secondo Andreas Moritz la maggior parte dei calcoli si formano nel fegato, mentre relativamente pochi nella colecistiContinua la lettura di Perché la depurazione del fegato.

Il nonno guarito e la pulizia del fegato, fatta dai amici

Il nonno guarito e la pulizia del fegato, fatta dai amici

pulizia del fegato Lili
Meta del calcolo rimanente nel fegato

Liliana F. 28 anni, molto bella e con problemi di colesterolo, purtroppo, un anno prima di fare la cura Hulda Clark, ha subito un intervento di cole-cistectomia a 27 anni, perché il calcolo presente nel suo fegato si è spezzato ed immigrato nella cistifellea. Quello che si vede nel immagine

è la parte rimanente dal calcolo rotto, rimasto nel fegato. La parte rimanente emigrata nella cistifellee, è stata eliminata con la cole- cistectomia.. Ha fatto le prime pulizie a due settimana, una dal altra. In seguito ha perso 5 kg. del peso corporeo.

pulizia del fegato1
Colesterolo eliminate nelle prime 2 pulizie del fegato

Poi ha continuato la cura antiparassitaria, di mantenimento, una volta alla settimana, facendo per altre 5 mesi pulizia del fegato, una volta al mese, nei periodi della luna calante. Trascorsi sei mesi ha ripreso la cura completa della dottoressa Hulda Clark: ANTIPARASSITARIA, RENALE, COLON, continuando a pulire il fegato, mensilmente per altre sei mesi. Questa è la soluzione, quando si hanno già problemi di salute croniche. Esempio: emorroidi, tiroide, pressione alta, colesterolo alto, dolori, disfunzioni ormonali, ecc.

Vedi:  http://www.irimedidinonnaadi.com/pulizia-del-fegato/

La sorella di Liliana,  una bellissima ragazza, con problemi d’insonnia, ed altro, faceva una cura antidepressiva, che non gli portava nessuno beneficio. Dopo un esame di bio risonanza quantica, che funziona usando elettromagnetismo delle cellule con l’aiuto di un sensore, che dà indicazioni a livello cellulare su quello che abbiamo o possiamo sviluppare nel tempo, ha fatto solo una volta la pulizia del fegato dopo la cura disintossicante, ed si è sentita meglio, eliminando qualunque altra cura. Lei ha eliminato quello che si vede nel immagine.antiparassitaria Ilaria

Il suo problema, dal aspetto dei calcoli, era la “pigrizia” della cistifellee. Uso dei enzimi digestivi e ripristino dei sali minerali mancanti, hanno eliminato completamente i suoi problemi.

antiparassitaria Ilaria

 

 

 

 

 

 

 

Nonno prima sella cura

Ma la gioia più grande fu il loro nonno!

Un simpaticissimo 86 anni, Paolantoni Igino, operato sei volte alla testa, con trapianto di pelle in seguito, dopo l’eliminazione dei tessuti necrotizzati. Purtroppo ogni volta fatto l’intervento aveva il rigetto della pelle, e doveva andare al ospedale ogni giorno, ad rimuovere la pelle necrotizzata.

Era arrivato a non potere più dormire per i dolori. In un giorno, una persona che per una vita ha fatto tutto che diceva il medico allopata, ha cercato un’altra soluzione nella medicina alternativa, che è molto più vecchia, intorno a sei mille anni.

nonno adesso guarito
Nonno mentre faceva la cura

Cosi con olio d’iperico, il piccolo biter svedese, preparate da me, ha iniziato una cura locale, topica. Prendeva solo il collagene che, mancava. In qualche mese la pelle e i capelli sono cresciuti da soli. Vi faccio vedere delle foto del andamento della sua guarigione. Qui dopo 2 gg. di cura.In conclusione, meglio prevenire che curare!

Vedi consigli di Moritz: https://youtu.be/WiVxlMf2-sc

La ricetta per la tintura di guscio di noci

Tintura di guscio di noci 

Usate una boccaccia di vetro o di ceramica più grande che avete (non di acciaio né di alluminio), che contenga preferibilmente 10 litri. Noci  ancora nel guscio, ognuna ancora almeno al 50% verde, in quantità sufficiente per riempire completamente la pentola. Alcol etilico, circa al 50% per coprire tutte le noci. 1/2 cucchiaino di vitamina C. Cellophane o foglio di plastica trasparente. Continua la lettura di La ricetta per la tintura di guscio di noci

Ripristinare la salute con antiparassitaria e la pulizia del fegato.

antiparassitaria e la pulizia del fegato, ripristinano la salute.

 Dopo anni di ricerche e prove di “pulire” il mio corpo, dentro, finalmente sono arrivata! Niente è stato per caso e tutto veniva nel momento giusto! Continua la lettura di Ripristinare la salute con antiparassitaria e la pulizia del fegato.