Consigli di nonna Adi.

Un’azione semplice potrebbe salvare la vita di qualcuno che sta per fare  ictus o infarto. Questo consiglio è dato da un professore cinese che sostiene che possiamo intervenire non appena si vede che una persona si trova ad affrontare un tale attacco, mostra doctorulzilei.ro .

ac-in-deget-680x365-300x161

La prima cosa, mantenere la calma. Non importa dove si trova la vittima, non si deve muovere!

Secondo www.healthyfoodhouse.com , è possibile utilizzare un ago standard o un ago della siringa.

  1. Tenere l’ago sopra una fiamma per sterilizzarlae quindi utilizzarlo per pungere le cime delle 10 dita delle mani.
    2. Non c’è bisogno di conoscere i principi di agopuntura, ci deve essere una distanza di pochi millimetri tra l’unghia e il sito di pungere.
    3. Pungete nel modo che il sangue inizia a uscire.
    4. Se il sangue non inizia a gocciolare, stringete e pressate per farlo scorrere .
    5. Quando tutte le 10 dita sanguinano, attendere alcuni minuti. Si noterà che la vittima si riprenderà.
    5. Se bocca della vittima è serrata, strofinare le orecchie fino a che non diventa rosso .
    6Pungete le estremità morbide inferiore delle orecchie, con lo stesso ago, quindi lasciate uscire due gocce di sangue da ciascun orecchio. Pochi minuti dopo, la bocca della vittima tornerà alla normalità.
    7. Quando la persona recupera, possono essere inviati in ospedale .

fonte: voceatransilvaniei.ro

lamaie

Una giovane donna ha voluto fare un esperimento.

 Applico sotto le ascelle il succo di limone..

Una giovane donna ha utilizzato nel posto di deodorante il succo di limone e con stupore ha realizzato che non solo non brucia ma sostituisce con successo il deodorante, con un effetto molto rinfrescante. .

Il limone contiene vitamina C, magnesio e potassio che contribuiscono significativamente a bilanciare il pH cutaneo, essendo alcalinizzate.

Il limone offre il vantaggio che rimuove il cattivo odore da sotto le ascelle, e uccide i batteri che lo creano aiutando anche  nel trattamento di acne.

Autore: Patricia Balan

Fonte: femina.rol.ro

 

2 pensieri su “Consigli di nonna Adi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *