Furto di energia.

Furto di energia.

energie-692x360

Biologi di Bielefeld University hanno scoperto che le persone possono rubare energia da altre persone nello stesso modo come le piante.

Questa scoperta può avere un impatto importante sul futuro della bioenergia, e  fornire le prove che dimostrano come le persone traggono energia dai altri.

La ricerca fata dai membri del team del professore di biologia dr Olaf Kruse ha confermato per la prima volta come una pianta, Alga Verde – Chlamydomonas reinhardtii non svolge la fotosintesi, ma ha una fonte di energia alternativa: può usare energia delle altre piante. I risultati emersi, dalle ricerche, sono stati pubblicati dalla rivista di ricerca pubblicata online su Nature Communications.

Il furto di energia.

I fiori hanno bisogno di acqua e luce per crescere, e le persone non sono diversi. I nostri corpi fisici sono come una spugna, assorbendo l’ambiente. “Proprio per questo ci sono alcune persone che non si sentono bene in alcune situazioni create in un gruppo misto di energie ed emozione”, dice lo psicologo e guaritrice energetica Dott. Olivia Lee Bader.

Le piante usanao la fotosintesi di anidride carbonica , acqua e luce. In una serie di esperimenti, Prof.Dott Olaf Kruse e la sua squadra, hanno coltivato la specie di Chlamydomonas reinhardtii microscopiche e hanno scoperto che quando si trovavano di fronte a una carenza di energia, queste piante unicellulari potevano estrarre l’energia da cellulosa vegetale in posto di fotosintesi. L’alga secerne enzimi (cosiddetti enzimi cellulosa) che “digeriscono” la cellulosa in decomposizione trasformando in componenti di zucchero più piccoli. Questi vengono poi trasportati nelle cellule e trasformati in una fonte di energia: le alghe possono continuare a crescere, cosi.

Come riconoscere il furto di energia

“Questa è la prima volta che un tale comportamento è stato confermato in un organismo vegetale”, spiega il prof. Kruse. “Il fatto che le alghe possono digerire la cellulosa contraddice tutti i manuali precedenti. In una certa misura, ciò che vediamo è che le piante mangiano le piante. ” Attualmente, i ricercatori stanno studiando se questo meccanismo può essere trovato anche su altri tipi di alghe. I risultati preliminari indicano che è possibile.

“Quando gli studi di energia andranno più avanti negli anni a venire, vedremo, alla fine, che questa scoperta avrà riscontri in essere umani”, ha detto Bader-Lee. “Il corpo umano è molto simile ad una pianta, ottiene l’energia per alimentare i nostri stati emotivi e può fondamentalmente eccitare le cellule o catalizzare il cortisolo, in rapporto del fattore emotivo.”

Bader-Lee suggerisce in realtà che gli studi in campo di bioenergia sono ormai in continua evoluzione, e che gli studi del mondo vegetale e mondo animale sono equivalenti, e metafisici dimostreranno quello che sapevano da tanto tempo – che le persone possono guarire a vicenda, solo per trasferimento di’energia, proprio come fanno le piante. “Gli esseri umani possono assorbire e guarire attraverso gli altri esseri umani, animali e qualsiasi parte della natura. Pertanto, il fatto di essere in natura è spesso esaltante e stimolante per tante persone “, ha concluso.

Qui ci sono cinque strumenti di conservare energia pulita

e prevenire la perdita / furto di energia:

Rimani centrato e connesso a terra. Se siete centrati nel vostro sé spirituale (invece analizzatore o ego) vi sentirete subito che qualcosa si muove nel tuo spazio energetico. Se si sta bene radicati, si potrebbe facilmente liberare l’energia e le emozioni negli altri verso il basso “la tua messa a terra” intenzionalmente.

Essere in uno stato di non-resistenza. A quello che ci opponiamo, quello si attacca a noi. Se vi sentite a disagio intorno a una certa persona o ad un gruppo, non entrate in uno stato di resistenza per proteggere se stessi, perché questa cosa mantiene solo energia estranea bloccata nel vostro spazio. Mettiti in movimento in uno stato di non-resistenza immaginando che il tuo corpo è di vetro chiaro e traslucido e trasparente o acqua. In questo modo, se qualcuno ti butta qualsiasi negazione o energia negativa, passerà attraverso te, senza “toccare” la tua persona.

energia-amore-crescita-spirituale

Possedere lo spazio della propria aura. Ognuno di noi ha un aura che circonda il corpo. Se non si dispone di questo spazio personale, siamo vulnerabili a energia straniera che entra in esso. È necessario diventare consapevoli dei nostri confini dell’area (circa distanza di un braccio dal corpo, tutto il suo lato, su e giù) come un modo per possedere il proprio spazio personale.

Come evitare il furto di energia

Fatti una purificazione energeticaIl colore oro ha una vibrazione elevata che è utile per la pulizia e la rimozione di energia esterna. Immaginate una doccia d’oro nella punta della vostra aura (circa 1 m al di sopra della testa) e accenderlo e lasciare l’energia dorata di fluire attraverso la vostra aura e il vostro spazio personale, e rilasciare a fluire fine alla vostra messa a terra. Vi sentirete puliti e freschi immediatamente.

Richiamate la vostra energia. Quando abbiamo la nostra energia nella nostra zona, c’è meno spazio per entrare energia dei altri. Ma, come ci si concentra su altre persone e progetti dei altri, a volte disperdiamo intorno la nostra energia. Creare l’immagine di un sole dorato e chiaro da circa 1 metro sopra la testa e lasciarlo essere come una calamita, attirando tutta la vostra energia e distribuirla dentro di voi (e purificare in un’energia dorata). Quindi portate giù attraverso la parte superiore della vostra aura, liberando dentro di voi, la vostra energia, nel vostro spazio personale.

 

Fonte: viataverdeviu.ro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.