Eliminare i calcoli biliari.

Eliminare i calcoli biliari.

Per molte persone, tra cui i bambini, i tubi biliari sono pieni di calcoli biliari. Alcuni sviluppano allergie oppure bolle sulla pelle ma altri non hanno alcun sin­tomo. Quando si fa un esame ECO, oppure i raggi X della bile non si vede nulla per­ché questi calcoli non si trovano tipicamente nella vescica biliare. Non solo, la maggior parte sono troppo piccoli e non calcificati, un prerequisito per la visibi­lità con i raggi X.

Esiste circa una decina di tipi di calcoli biliari, la maggior parte dei quali contiene cristalli di colesterolo. Possono essere neri, rossi, bianchi, verdi oppure scuri. Quelli verdi prendono il colore dalla copertura di bile. Notate nelle figure quanti tengono dentro di sé degli oggetti non identificati. Sono forse quello che resta dei trematodi? Notate quanti sono a forma di tappi di sughero con delle scanalature longitudinali sotto la parte più alta. Possiamo visualizzare i dotti biliari bloccati da forme di questo genere. Altri calcoli sono composti formati da molti altri più piccoli – che indicano che si sono raggruppati nei dotti biliari qualche tempo dopo l’ultima pulizia.

Al centro dei calcoli biliari

si trova un ammasso di batteri, secondo gli scien­ziati, suggerendo che un pezzo morto di parassita sia il responsabile della for­mazione iniziale del calcolo.

Man mano che i calcoli crescono e divengono più numerosi la pressione posteriore sul fegato fa sì che questo produca meno bile. Immaginate la situa­zione della manichetta dell’acqua per annaffiare il giardino che contiene tante palline di vetro. Sicuramente fluirà una quantità minore di acqua che a sua volta diminuirà la capacità della manichetta di gettare fuori le palline. Nel caso dei calcoli, molto meno colesterolo lascia il corpo e a quel punto infatti possono salire i suoi livelli.

Eliminare i calcoli biliari.

Che contengono i calcoli biliari da eliminare

I calcoli biliari, essendo porosi possono incamerare tutti i batteri, le cisti, i virus, i parassiti che passano attraverso il fegato. In questo modo si formano dei covi d’infezioni che forniscono continuamente al corpo dei nuovi batteri. Nessuna infezione allo stomaco come l’ulcera o il gonfiore intestinale può esse­re curata definitivamente senza rimuovere questi calcoli biliari dal fegato. Non potete pulire il fegato se esso contiene dei parassiti viventi.

Eliminare i calcoli biliari.

Non riuscirete a espellere molti calcoli in questo caso, e vi sentirete abba­stanza male. Fate lo zapping tutti i giorni Una settimana precedente oppu­re seguite le prime tre settimane del programma antiparassitario prima di tentare la pulizia del fegato. Se state seguendo il programma antipa­rassitario di mantenimento siete sempre pronti per questo programma di pulizia.

Anche completare la pulizia dei reni prima di pulire il fegato è molto rac­comandato.

Leggi anche: https://www.wikihow.it/Eliminare-i-Calcoli-Biliari

https://www.my-personaltrainer.it/rimedi/calcoli-biliari.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.