Archivi tag: ANTIPARASSITARIA

La ricetta della tintura di noci

La ricetta della tintura di noci 

Usate una boccaccia di vetro o di ceramica più grande che avete (non di acciaio né di alluminio), che contenga preferibilmente 10 litri. Noci  ancora nel guscio, ognuna ancora almeno al 50% verde, in quantità sufficiente per riempire completamente la pentola. Alcol etilico, circa al 50% per coprire tutte le noci. 1/2 cucchiaino di vitamina C. Cellophane o foglio di plastica trasparente.Tintura di noci Continua la lettura di La ricetta della tintura di noci

Ripristinare la salute con antiparassitaria e la pulizia del fegato.

Antiparassitaria e la pulizia del fegato, ripristinano la salute.

 Dopo anni di ricerche e prove di “pulire” il mio corpo, dentro, finalmente sono arrivata! Niente è stato per caso e tutto veniva nel momento giusto! Continua la lettura di Ripristinare la salute con antiparassitaria e la pulizia del fegato.

Cura antiparassitaria, per i bambini.

 

<h1>Cura antiparassitaria, per i bambini.</h1>

Cura antiparassitaria per i bimbi

 

secondo la dottoressa Hulda Clark, si fa con:

Continua la lettura di Cura antiparassitaria, per i bambini.

La preparazione dei prodotti per la cura antiparassitaria.

La preparazione dei prodotti per la cura antiparassitaria.

La migliore e anche la più sicura cosa, nel fare per bene le cure antiparassitarie e non solo, sono i prodotti.

Da quando ho iniziato, 20 anni fa le cure alternative, con il primo preparato, l’olio d’iperico, ho capito l’importanza della freschezza dei composti,  nelle cure! Continua la lettura di La preparazione dei prodotti per la cura antiparassitaria.

Pulizia dei reni.

Pulizia dei reni.

 

 

 

 

 

 

Secondo la dott. Clark Hulda la cura disintossicante, risolutiva in caso di malattie, inizia con la cura antiparassitaria, poi la pulizia dei reni, la pulizia del colon e finalmente pulizia del fegato. Nel primo anno si farà ogni 6 mesi, e il mantenimento antiparassitario, ogni settimana, con la pulizia del fegato almeno 2 volte al anno. Poi basterebbe 1 volta al anno, se non sono malattie croniche. La pulizia dei reni aiuta a dissolvere calcoli renali anche in poche settimane.

Dopo tutte le mie ricerche e cure fate, sono arrivata alla conclusione che è la cura più appropriata per avere uno stato di salute buono! Ho messo la tabella per facilitare l’assunzione dei prodotti, nel corso della giornata.

Stampata e attaccata sul frigo, ci ricorda che dobbiamo fare.

Ho paragonato la sua cura  disintossicante, alla pulizia del medio dove abitiamo. Il nostro corpo è la nostra casa. Se stiamo per, esempio nella casa per 40 anni senza pulirla, come sarà?

Immaginativi i nostri organi interni quanti depositi hanno accumulato, che gli impedisce di svolgere il loro perfetto lavoro. Una volta pulito, basta una dieta giusta, positività, contatto con la natura e la vita sarà stupenda! Le infezioni al tratto urinario, tra cui la vescica, i reni e le infezioni all’uretra, sono più semplici da risolvere che da scoprire. Iniziate bevendo circa due litri d’acqua al giorno. Seguite la ricetta alle erbe per la pulizia dei reni. Questo dissolverà i piccoli cristalli dove i batteri si nascondono e si moltiplicano.

PULIZIA DEI RENI

PERIODO DI TEMPO TISANA Dì RADICI DÌ ORTENSIA,REGINA DEI PRATI,RADICE DÌ ALTEA,(O ALLA SCELTA DEL FITOTERAPISTA) TISANA DÌ PREZZEMOLO CAPSULE DÌ ZENZERO(MENTRE SI MANGIA) 3 VOLTE AL GG.300 mg, o in polvere con acqua tiepida CAPSULE UVA URSINA VITAMINA B6250mg o vitamina B totale CAPSULE OSSIDO Dì MAGNESIO 300mg, o cloruro di magnesio
1 SETTIMANA UNA TAZZA (250-500 mi) AL GIORNO, IN VARIE DOSE, PER TUTTA LA GIORNATA 111 MATTINA 1 PRANZO 1 CENA   2 A COLAZIONE1  A CENA 1 AL GIORNO 1 AL GIORNO
2 1 111 1 C. 2 C. 1 1
3 1 111 1C. 2 C. 1 1
4 1 111 1C. 1C. 1 1
5 1 111 1C. 1C. 1 1
6 1 111 1C. 1C. 1 1

Pulizia dei reni

1/2 tazza di radice di ortensia essiccata 1/2 tazza di radice di Regina dei prati 1/2 tazza di radice di altea, o coda cavallina, gambi di ciliegio, barba di mais, verga d’oro..la scelta e vasta, consultate erborista di fiducia. Si possono usare  le erbe per i reni che trovate in erboristeria, non solo quelle di sopra.

Mazzetti di prezzemolo fresco.

Capsule di zenzero Capsule di uva ursina.

Concentrato di ciliegia nera, 250 grammi Vitamina B6, 250 mg. o vitamina B totale.

Tavolette di ossido di magnesio, 300 mg. o cloruro di magnesio.

Misurate 1/4 di tazza di ogni radice e mettetele a mollo insieme in 10 tazze il acqua fredda del rubinetto, usando un contenitore non di metallo ed un coperchio non di metallo. Dopo quattro ore (oppure il giorno dopo) aggiungete 225 g. di concentrato di ciliegia nera, riscaldate fino ad ebollizione e lasciate a quella temperatura per 20 minuti. Bevetene 1/4 di tazza appena sarà sufficientemente freddo. Versalo il resto attraverso un colino di bambù in un barattolo da mezzo litro sterile di vetro e in vari contenitori da freezer. Lasciate il barattolo di vetro in frigorifero.

Bollite il prezzemolo fresco, dopo averlo risciacquato, in un litro d’acqua per 5 minuti. Bevetene 1  tazza, quando sarà sufficientemente freddo. Raffreddatene un mezzo litro e surgelatene un altro mezzo litro.  Gettate via il prezzemolo.

Cura: ogni mattina, bevete una  tazza del composto di radici e 1 tazza di tisana di prezzemolo o in varie dosi durante tutta la giornata. Conservatelo in luogo fresco. Per risultati migliori è raccomandato di preparare la tisana fresca con erbe fresche.

Dovete fare la pulizia dei reni per sei settimane per ottenere buoni risultati, più a lungo per i problemi gravi.

Prendete anche:

Capsule di zenzero: una ad ogni pasto (3 al giorno) o mezzo cucchiaino di zenzero in polvere, diluito in un bicchiere con acqua tiepido.

Capsule di uva ursina: una a colazione e due a cena

Vitamina B6 (250 mg.): una al giorno o complesso vitaminico B totale.

Ossido di magnesio (300 mg.) una al giorno o cloruro di magnesio, una tazzina al giorno.

Alcuni avvertimenti su questa ricetta: questo tè alle erbe, come il prezzemolo può andare a male facilmente. Si può congelare nei bicchieri di plastica e mettere uno, ogni volta che si prepara la tisana.

Quando ordinate le erbe, state attenti!  Queste radici devono avere un profumo forte. Se quelle che acquistate hanno un profumo appena percettibile, significa che hanno perso i loro ingredienti attivi, andate a rifornirvi da un’altra parte. Le radici fresche sono migliori.

radice ortensia

Secondo la dottoressa Hulda Clark.