Archivi tag: salute

Essere felici rende più sani e produttivi

Essere felici rende più sani e produttivi

la scienza conferma l’importanza della felicità

felicita_scienza

Qual è la vera importanza della felicità? La felicità non è legata soltanto al buonumore, ma anche alla salute. La scienza ora lo conferma. Mentre alcune persone suggeriscono che ci sono cose ben più importanti di cui preoccuparsi, altre vedono la felicità come qualcosa di vitale, come ciò che, in ultima analisi, ognuno di noi vorrebbe raggiungere nella vita. Continua la lettura di Essere felici rende più sani e produttivi

ABBRACCIARE GLI ALBERI È SALUTE

ABBRACCIARE GLI ALBERI È SALUTE

AbbracciareAlberi_1

Abbracciare gli alberi, un’idea della “hippy generation” molto criticata, è stata adesso provata scientificamente. Contrariamente alle credenze popolari, toccare un albero rende più sani. In effetti non importa neppure toccare l’albero per star meglio, il solo essere nelle sue vicinanze ha lo stesso effetto. Abbracciare gli alberi è la salute

In un libro pubblicato recentemente, “Blinded by Science” (www.blindedbyscience.co.uk) l’autore Matthew Silverstone, prova scientificamente che gli alberi migliorano molti aspetti della salute come: malattie mentali, disturbo di deficit di attenzione e iperattività (ADHD), livelli di concentrazione, tempi di reazione, depressione e diminuzione di emicrania.

Innumerevoli studi hanno mostrato che i bambini mostrano effetti psicologici e fisiologici significativi in termini di salute e benessere quando interagiscono con le piante. Tali studi dimostrano che i bambini stanno meglio cognitiva mente ed emotivamente in ambienti verdi e che giocano in modo più creativo se si trovano in aree verdi.

abbraciare gli alberi

Una indagine sulla salute pubblica che studiava l’associazione tra spazi verdi e salute mentale concludeva che “l’accessibilità a spazi verdi può significativamente contribuire alle nostre capacità mentali e al nostro benessere”.

ABBRACCIARE GLI ALBERI È SALUTE

Quale può dunque essere l’aspetto della natura che può avere effetti così significativi? Fino ad ora si è pensato che fossero gli spazi aperti, ma Matthew Silverstone mostra che non si tratta di questo, piuttosto egli prova scientificamente che sono le proprietà vibrazionali degli alberi e delle piante a darci i benefici in termini di salute, non gli spazi verdi e aperti.

La risposta a come piante ed alberi ci influenzino fisiologicamente sembra dimostrarsi molto semplice.

È tutto dovuto al fatto che ogni cosa ha una vibrazione, e differenti vibrazioni influenzano i comportamenti biologici. È stato provato che se beviamo un bicchiere di acqua trattato con una vibrazione di 10Hz il nostro tasso di coagulazione sanguigna cambia immediatamente con l’ingestione dell’acqua trattata. Accade lo stesso con gli alberi, quando tocchiamo un albero, la sua diversa vibrazione influenzerà vari comportamenti biologici del nostro corpo.

Questa idea vibrazionale è supportata nel libro da centinaia di studi scientifici che forniscono prove schiaccianti che l’abbracciare gli alberi non è una pazzia. Non solo fa bene alla nostra salute ma può anche far risparmiare molti soldi ai nostri governi offrendo una forma di trattamento alternativa e gratuita. L’indagine suddetta concludeva “spazi verdi e sicuri possono essere efficaci quanto una prescrizione medica nel trattare alcune forme di malattia mentale”.

Non sarebbe bello sapere che d’ora in poi i dottori tratteranno alcune forme di malattia, suggerendo una passeggiata nel parco piuttosto che una scatola di pillole?

Sull’autore:

Matthew Silversone è l’autore di Blinded by Science (In italiano si traduce “Bendati dalla Scienza”),www.blindedbyscience.co.uk, un libro che cambierà completamente il vostro atteggiamento verso la vostra salute. Blinded by Science offre una teoria che se applicata a fattori come l’acqua, le piante, il sole e la luna, sembra avere un senso perfetto. Per quanto suoni semplice, è la teoria che tutto vibra. Il libro spiega che ogni cosa vibra, dal nucleo di un atomo alle molecole del nostro sangue, cervello, suono, piante, animali, fino allo spazio esterno. Una volta compreso questo principio base, tutto diventa improvvisamente chiaro, e se applichiamo questa teoria al mondo intorno a noi, ci stupiremo di cosa potremo imparare.

Scopri di più su: www.blindedbyscience.co.uk

Fonte http://www.naturalnews.com/032782_tree_huggers_health.html

Gesti positivi che migliorano la salute

 risata

Gesti positivi che migliorano la salute: il primo gesto, la risate regola il flusso sanguigno.

Quando i volontari hanno visto un film stressante, il rivestimento dei vasi sanguigni ha sviluppato una reazione potenzialmente malsana chiamata vasocostrizione, riducendo il flusso sanguigno. Questo risultato conferma studi precedenti, che hanno suggerito un legame tra lo stress mentale e il restringimento dei vasi sanguigni. Tuttavia, dopo aver visto il film divertente, il rivestimento dei vasi sanguigni si è ampliato.

Complessivamente, più di 300 misurazioni sono state effettuate con una differenza del 30-50% del diametro dei vasi sanguigni tra le fasi delle risate (espansione dei vasi sanguigni) e dello stress mentale (vasocostrizione arteriosa). ”L’ampiezza del cambiamento che è stato visto nell’endotelio dopo aver riso era coerente e simile al beneficio che potremmo vedere con l’attività aerobica o l’uso di statine” dice il Dott. Miller.

L’endotelio ha un potente effetto sul tono dei vasi sanguigni e regola il flusso di sangue, regola la coagulazione del sangue e l’ispessimento, e produce prodotti chimici in risposta al danno e all’infiammazione, migliorando la nostra salute. Esso svolge anche un ruolo importante nello sviluppo delle malattie cardiovascolari. “L’endotelio è la prima linea nello sviluppo di aterosclerosi o indurimento delle arterie, quindi è molto probabile che ridere su base regolare può essere utile come parte di uno stile di vita complessivamente sano per prevenire le malattie cardiache. In altre parole, bisogna mangiare le verdure, fare esercizio fisico e farsi una bella risata tutti i giorni ”dice il Dott. Miller. Sebbene i risultati delle misurazioni del flusso sanguigno dell’arteria brachiale sembrano stabilire una connessione tra la risata e la salute vascolare, sono necessari altri studi. ”Ciò di cui abbiamo realmente bisogno è uno studio clinico randomizzato per determinare se le emozioni positive riducono gli eventi cardiovascolari”, ha concluso il dottor Miller.

Gli abbracci rilasciano ossitocina ed eliminano lo stress dal nostro corpo.

abbraccio

L’abbraccio è una vera e propria terapia per il mantenimento della salute e del benessere. E’ un gesto primordiale e rappresenta il primo momento di contatto tra la mamma e il bambino dopo la sua nascita.

I vantaggi dell’abbraccio sono sia fisici che psicologici e possono coinvolgere chiunque, tanto che anche in Italia è nata una rete dedicata gli Abbracci Liberi, conosciuti all’estero come Free Hughs. E se il buonumore vi abbandona proprio quando non avete nessuno da abbracciare, provate la Silvoterapia e abbracciate un albero.

Ecco i 10 maggiori benefici di un abbraccio.

1) Ringiovanire

Un semplice abbraccio ha effetti benefici sull’ossigenazione del sangue. Il potere dell’abbraccio è nel contatto tra due corpi. Quando abbracciamo una persona, rafforziamo il suo organismo stimolando la produzione di emoglobina, che trasporta l’ossigeno ai tessuti. Quando essi ricevono ossigeno, hanno con sé una nuova energia che permette al nostro corpo di ringiovanire.

2) Guarire

L’abbraccio è parte di un vero e proprio percorso di guarigione. E’ per questo che si parla talvolta di abbraccio-terapia. Gli abbracci stimolano nel nostro organismo la produzione di sostanze benefiche che permettono l’auto guarigione e l’autoriparazione delle cellule e dei tessuti. Abbracciare un ammalato, dal punto di vista interiore, regala un piccolo momento di sollievo.

3) Benessere

L’abbraccio è un gesto reciproco e gratuito. Un abbraccio non costa nulla e non richiede molto tempo. E’ un vero e proprio dono reciproco, benefico per entrambe le persone che si abbracciano, che si donano calore e conforto a vicenda. E’ inoltre un gesto positivo di riappacificazione. Aiuta le persone a sfogarsi e ad aprirsi agli altri.

4) Autostima

Ricevere e donare un abbraccio migliora l’autostima e le capacità intellettive, oltre che le competenze linguistiche e il QI nei bambini. Studi scientifici hanno dimostrato che in generale questo gesto reciproco favorisce l’autostima e le capacità mentali sia della persona che abbraccia che di chi viene abbracciato.

5) Depressione

L’abbraccio può essere considerato come una terapia naturale e completamente gratuita contro la depressione. Gli scienziati del Canadian Community Health Survey hanno scoperto che coloro che ricevono frequenti dimostrazioni di affetto, che si manifestano con abbracci e carezze, presentano un rischio inferiore di andare incontro a depressione e disturbi mentali rispetto a coloro a cui non vengono mai dedicati gesti gentili.

6) Stress

Abbracciarsi è un ottimo rimedio per alleviare lo stress. Lo hanno dimostrato gli scienziati dellaMedical University di Vienna. Il merito è dell’ossitocina, una sostanza conosciuta come ormone del buonumore. L’ossitocina viene rilasciata dal nostro organismo durante gli abbracci, contribuendo a contrastare lo stress. L’effetto antistress dell’abbraccio sarebbe maggiore tra persone che si conoscono e che si vogliono bene.

7) Mamma e bimbo

L’abbraccio è il più naturale e spontaneo gesto d’affetto tra mamma e bambino. Se il bambino piange, non c’è nulla di più efficace di un abbraccio per calmarlo. Solo l’abbraccio della mamma può calmare realmente il neonato. La psicoterapeuta statunitense Virginia Satir diceva: “Ci servono 4 abbracci al giorno per sopravvivere. Ci servono 8 abbracci al giorno per mantenerci in salute. Ci servono 12 abbracci al giorno per crescere”.

8) Memoria

Abbracciarsi migliora la memoria. Per stimolare il nostro cervello a ricordare meglio ciò che di importante ci accade, impariamo ad abbracciarci più spesso. Come nel caso dell’effetto antistress dell’abbraccio, il merito sarebbe ancora una volta della produzione di ossitocina, come sottolineato da parte dei ricercatori austriaci. Se tra le due persone che si abbracciano esiste una fiducia reciproca, la terapia dell’abbraccio funziona meglio.

9) Cuore

Un semplice abbraccio contribuisce a migliorare la salute del cuore. Uno studio pubblicato su Psychosomatic Medicine ha evidenziato che gli abbracci producono degli effetti positivi sulla salute del cuore, con particolare riferimento alle donne. Nelle donne, dopo una serie di abbracci, è stato evidenziato un calo della pressione sanguigna e del cortisolo, a beneficio del cuore e della circolazione sanguigna.

10) Ansia

In caso di ansia e panico l’abbraccio può diventare una vera e propria terapia. La produzione di ormoni del benessere nel corso di un abbraccio è in grado di stimolare una sensazione di maggiore calma e di pace. La stimolazione della produzione di endorfine avviene grazie agli abbracci frequenti. Per ottenere degli effetti positivi dagli abbracci, a parere degli esperti, ne sono necessari da 4 a 12 al giorno. 4 abbracci al giorno sono sufficienti per mantenere la normale tranquillità, mentre la dose massima di abbracci contribuisce ad alleviare ansia e angoscia.

Incontrare le persone simpatiche, che ci piacciono migliorano lo stato di salute.

Trascorrere del tempo con i nostri cari, abbassa la pressione sanguigna.

Fonte: Autrice: Marta Albè