Archivi tag: stress

Sono malato perche ho paura!?

Sono malato perche ho paura!?

 

 

 

 

 

 

 

MALATTIE NERVOSE, IL PERCHÉ’ SONO MALATO? 

MANCANZA DEL DESIDERIO DÌ VIVERE. E’ COME CONSEGUENZA DEL DESIDERIO DÌ NON AVERE FIGLI, O DÌ AVERE UN MASCHIO IN POSTO DÌ UNA FEMMINA E AL INVERSO. INFATTI I PROGRAMMI DEI GENITORI PER IL FIGLIO IN ARRIVO E’ SEMPRE LA CAUSA DEI PROBLEMI DEI FIGLI. QUANDO NIENTE TI ACCONTENTA, NIENTE TI PIACE, STAI ANDANDO VERSO LA DEPRESSIONE, TI STAI AGGREDENDO. E UN CONFLITTO CON IL SPAZIO DOVE SI VIVE. SCONTENTEZZA DÌ TE STESSO, PREOCCUPAZIONI CONTINUE, PORTANO ALLE MALATTIE CHE APPARTENGONO ALLA SOMATIZZAZIONE NERVOSA, CREANDO DISARMONIE PSICHICHE, SORDITÀ’, CECITÀ’. Continua la lettura di Sono malato perche ho paura!?

Ecco perché hai sempre freddo

Ecco perché hai sempre freddo

 

Sei una di quelle persone che si ha sempre freddo? Hai sempre bisogno di un maglione, anche quando il mondo si veste a maniche corte?

Forse hai più freddo – o forse sono ragioni mediche che ti fanno avere insolitamente freddo. Ecco alcuni dei motivi più comuni per la sensazione di freddo.

Un basso peso corporeo

Sembra abbastanza logico: più meno grassi, cosi siamo meno protetti dal freddo. È perfettamente vero! Quanto più si è deboli, più il tuo corpo perde calore. Le persone con ridotta massa muscolare sono più freddolosi, perché i muscoli forniscono maggiore protezione per il calore, che il grasso.

Farmaci

Ci sono farmaci che possono dare sensazione di freddo. In particolare, beta blocanti, utilizzati nel trattamento di malattie cardiovascolari, si può aumentare la sensazione di freddo. Mani e piedi freddi sono spesso effetti collaterali di utilizzo di questi tipi di farmaci. Se si prende un farmaco in questa categoria e colpisce la qualità della vita, consultare il medico.

Anemia

La sensazione di freddo può essere un sintomo di anemia. La gente anemica non producono abbastanza globuli rossi.  Se ritieni di avere insolitamente freddo e altri sintomi di anemia, debolezza, pallore, sensazione di mancanza di respiro e vertigini, consultare il medico.

Diabete

I diabetici possono avere mani e piedi a volte intorpiditi. Alcuni possono sviluppare nefropatia diabetica, danni renali. Questo avviene a causa del fatto che i diabetici non possono mantenere il controllo dei livelli di glucosio nel sangue. I medici non sono ancora del tutto sicuro del perché alcuni diabetici sviluppano questi sintomi, mentre altri non lo fanno. Uno dei sintomi della nefropatia diabetica? Sensazione di freddo per tutto il tempo. Si consiglia di consultare il medico se si è diabetici e si sente sempre freddo.

Ipotiroidismo

Ipotiroidismo, o ghiandola tiroidea ipoattiva, può essere una causa costante per la sensazione di freddo. Consultare il proprio medico circa i sintomi e fare i test per l’ipotiroidismo.

Problemi con l’ipotalamo

L’ipotalamo è la ghiandola che regola i recettori della temperatura del corpo, quindi è ovvio che qualsiasi problema avete nell’ipotalamo influenza la vostra temperatura corporea. Questa disfunzione della ghiandola può essere innescato da molti problemi – da anoressia o traumi alla testa – ma di solito può essere trattata.

Infezione fungina

Candida è responsabile della più comune infezione fungina – infezioni vaginali, unghie, mucose della bocca, occhio. Uno dei sintomi della candidosi è incontrollata sensazione di freddo. E di nuovo hai problemi del ipotalamo.

Lo stress e ansia

Lo stress può manifestarsi in una varietà di sintomi – compresa la sensibilità al freddo. Le persone che soffrono di ansia sentono freddo perché sono generalmente più sensibili alle sensazioni fisiche, e il corpo cede più facile alla sensazione di freddo.

Fonti utilizzate:

http://www.care2.com/greenliving/this-is-why-youre-always-cold.html#ixzz3XAgjWHJM – freddo

Gesti positivi che migliorano la salute

 risata

Gesti positivi che migliorano la salute: il primo gesto, la risate regola il flusso sanguigno.

Quando i volontari hanno visto un film stressante, il rivestimento dei vasi sanguigni ha sviluppato una reazione potenzialmente malsana chiamata vasocostrizione, riducendo il flusso sanguigno. Questo risultato conferma studi precedenti, che hanno suggerito un legame tra lo stress mentale e il restringimento dei vasi sanguigni. Tuttavia, dopo aver visto il film divertente, il rivestimento dei vasi sanguigni si è ampliato.

Complessivamente, più di 300 misurazioni sono state effettuate con una differenza del 30-50% del diametro dei vasi sanguigni tra le fasi delle risate (espansione dei vasi sanguigni) e dello stress mentale (vasocostrizione arteriosa). ”L’ampiezza del cambiamento che è stato visto nell’endotelio dopo aver riso era coerente e simile al beneficio che potremmo vedere con l’attività aerobica o l’uso di statine” dice il Dott. Miller.

L’endotelio ha un potente effetto sul tono dei vasi sanguigni e regola il flusso di sangue, regola la coagulazione del sangue e l’ispessimento, e produce prodotti chimici in risposta al danno e all’infiammazione, migliorando la nostra salute. Esso svolge anche un ruolo importante nello sviluppo delle malattie cardiovascolari. “L’endotelio è la prima linea nello sviluppo di aterosclerosi o indurimento delle arterie, quindi è molto probabile che ridere su base regolare può essere utile come parte di uno stile di vita complessivamente sano per prevenire le malattie cardiache. In altre parole, bisogna mangiare le verdure, fare esercizio fisico e farsi una bella risata tutti i giorni ”dice il Dott. Miller. Sebbene i risultati delle misurazioni del flusso sanguigno dell’arteria brachiale sembrano stabilire una connessione tra la risata e la salute vascolare, sono necessari altri studi. ”Ciò di cui abbiamo realmente bisogno è uno studio clinico randomizzato per determinare se le emozioni positive riducono gli eventi cardiovascolari”, ha concluso il dottor Miller.

Gli abbracci rilasciano ossitocina ed eliminano lo stress dal nostro corpo.

abbraccio

L’abbraccio è una vera e propria terapia per il mantenimento della salute e del benessere. E’ un gesto primordiale e rappresenta il primo momento di contatto tra la mamma e il bambino dopo la sua nascita.

I vantaggi dell’abbraccio sono sia fisici che psicologici e possono coinvolgere chiunque, tanto che anche in Italia è nata una rete dedicata gli Abbracci Liberi, conosciuti all’estero come Free Hughs. E se il buonumore vi abbandona proprio quando non avete nessuno da abbracciare, provate la Silvoterapia e abbracciate un albero.

Ecco i 10 maggiori benefici di un abbraccio.

1) Ringiovanire

Un semplice abbraccio ha effetti benefici sull’ossigenazione del sangue. Il potere dell’abbraccio è nel contatto tra due corpi. Quando abbracciamo una persona, rafforziamo il suo organismo stimolando la produzione di emoglobina, che trasporta l’ossigeno ai tessuti. Quando essi ricevono ossigeno, hanno con sé una nuova energia che permette al nostro corpo di ringiovanire.

2) Guarire

L’abbraccio è parte di un vero e proprio percorso di guarigione. E’ per questo che si parla talvolta di abbraccio-terapia. Gli abbracci stimolano nel nostro organismo la produzione di sostanze benefiche che permettono l’auto guarigione e l’autoriparazione delle cellule e dei tessuti. Abbracciare un ammalato, dal punto di vista interiore, regala un piccolo momento di sollievo.

3) Benessere

L’abbraccio è un gesto reciproco e gratuito. Un abbraccio non costa nulla e non richiede molto tempo. E’ un vero e proprio dono reciproco, benefico per entrambe le persone che si abbracciano, che si donano calore e conforto a vicenda. E’ inoltre un gesto positivo di riappacificazione. Aiuta le persone a sfogarsi e ad aprirsi agli altri.

4) Autostima

Ricevere e donare un abbraccio migliora l’autostima e le capacità intellettive, oltre che le competenze linguistiche e il QI nei bambini. Studi scientifici hanno dimostrato che in generale questo gesto reciproco favorisce l’autostima e le capacità mentali sia della persona che abbraccia che di chi viene abbracciato.

5) Depressione

L’abbraccio può essere considerato come una terapia naturale e completamente gratuita contro la depressione. Gli scienziati del Canadian Community Health Survey hanno scoperto che coloro che ricevono frequenti dimostrazioni di affetto, che si manifestano con abbracci e carezze, presentano un rischio inferiore di andare incontro a depressione e disturbi mentali rispetto a coloro a cui non vengono mai dedicati gesti gentili.

6) Stress

Abbracciarsi è un ottimo rimedio per alleviare lo stress. Lo hanno dimostrato gli scienziati dellaMedical University di Vienna. Il merito è dell’ossitocina, una sostanza conosciuta come ormone del buonumore. L’ossitocina viene rilasciata dal nostro organismo durante gli abbracci, contribuendo a contrastare lo stress. L’effetto antistress dell’abbraccio sarebbe maggiore tra persone che si conoscono e che si vogliono bene.

7) Mamma e bimbo

L’abbraccio è il più naturale e spontaneo gesto d’affetto tra mamma e bambino. Se il bambino piange, non c’è nulla di più efficace di un abbraccio per calmarlo. Solo l’abbraccio della mamma può calmare realmente il neonato. La psicoterapeuta statunitense Virginia Satir diceva: “Ci servono 4 abbracci al giorno per sopravvivere. Ci servono 8 abbracci al giorno per mantenerci in salute. Ci servono 12 abbracci al giorno per crescere”.

8) Memoria

Abbracciarsi migliora la memoria. Per stimolare il nostro cervello a ricordare meglio ciò che di importante ci accade, impariamo ad abbracciarci più spesso. Come nel caso dell’effetto antistress dell’abbraccio, il merito sarebbe ancora una volta della produzione di ossitocina, come sottolineato da parte dei ricercatori austriaci. Se tra le due persone che si abbracciano esiste una fiducia reciproca, la terapia dell’abbraccio funziona meglio.

9) Cuore

Un semplice abbraccio contribuisce a migliorare la salute del cuore. Uno studio pubblicato su Psychosomatic Medicine ha evidenziato che gli abbracci producono degli effetti positivi sulla salute del cuore, con particolare riferimento alle donne. Nelle donne, dopo una serie di abbracci, è stato evidenziato un calo della pressione sanguigna e del cortisolo, a beneficio del cuore e della circolazione sanguigna.

10) Ansia

In caso di ansia e panico l’abbraccio può diventare una vera e propria terapia. La produzione di ormoni del benessere nel corso di un abbraccio è in grado di stimolare una sensazione di maggiore calma e di pace. La stimolazione della produzione di endorfine avviene grazie agli abbracci frequenti. Per ottenere degli effetti positivi dagli abbracci, a parere degli esperti, ne sono necessari da 4 a 12 al giorno. 4 abbracci al giorno sono sufficienti per mantenere la normale tranquillità, mentre la dose massima di abbracci contribuisce ad alleviare ansia e angoscia.

Incontrare le persone simpatiche, che ci piacciono migliorano lo stato di salute.

Trascorrere del tempo con i nostri cari, abbassa la pressione sanguigna.

Fonte: Autrice: Marta Albè